EMU all’edizione 2018 di Orgatec

EMU all’edizione 2018 di Orgatec

La cultura del vivere all’aperto di EMU al servizio del benessere dei nuovi spazi professionali

Design innovativo e multifunzionalità sono gli elementi che caratterizzano le proposte arredo di EMU, azienda leader nel mondo per la progettazione e realizzazione di arredi outdoor rivolti alla collettività. In linea con la filosofia del brand, le nuove collezioni offrono soluzioni innovative per le esigenze, sempre più proiettate verso la multifunzionalità, degli ambienti di lavoro, che guardano all’outdoor come estensione dello spazio professionale. Le nuove famiglie di arredi sono dunque adatte ad usi trasversali, di facile utilizzo, e incontrano il gusto contemporaneo dell’arredo per ufficio, attento al benessere di chi lavora e sempre più orientato alla condivisione e al coworking.
I test preventivi, realizzati secondo protocolli standard internazionali, e le omologazioni riconosciute in tutto il mondo, garantiscono affidabilità, resistenza e funzionalità degli arredi. Gli investimenti dedicati alla ricerca dei materiali e dello sviluppo di processi produttivi innovativi a basso impatto ecologico, hanno portato il brand a conseguire importanti certificazioni come EN 581-1, EN 581-2, EN 581-3 per sedie e tavoli e FSC per le componenti in legno e, recentemente, ISO-9001 per progettazione, produzione e commercializzazione di arredi.
All’edizione 2018 di Orgatec EMU presenta il nuovo sistema di sedure relax Tami, di Patrick Norguet, progettato per soddisfare molteplici esigenze d’uso. La base è costituita da una piattaforma con struttura in alluminio e doghe in Bamboo WPC, un materiale ecologico innovativo, interamente riciclabile, pensato per usi outdoor. La capacità di adattarsi alle diverse situazioni con semplici gesti, permette di trasformare Tami da sofà ad elemento centrale dello spazio. Applicando braccioli e schienali, si ottengono sedute relax; liberando la base da tutti questi elementi si ha un piano multifunzionale comodo e informale, perfetto per aree coworking lounge.
La collezione di sedute in acciaio Riviera, disegnate da Lucidi/Pevere, si caratterizza per un segno grafico minimale e raffinato; un’ispirazione retrò resa attuale grazie all’uso di materiali e tecniche di lavorazione moderne. Il design, sottile e filiforme, permette alle sedute di integrarsi perfettamente nello spazio, per personalizzare con stile sale riunioni e aree lounge.
Minimaliste ma di grande personalità le collezioni in acciaio disegnate da Florent Coirier per EMU: Miky si ispira alle sedie bistrot rivisitate in chiave moderna, con linee nette e pulite e forme generose, mentre Mom, vivace e colorata, è caratterizzata da una struttura morbida ed avvolgente. Robuste ed impilabili, Miky e Mom sono pensate per un arredo giovane e dinamico che si adatti, senza sforzo, a diverse situazioni di impiego.

All’insegna della massima versatilità anche l’innovativa collezione di tavoli Table System, progettata dal Centro Ricerche aziendale per rispondere alle molteplici esigenze del settore Contract; una gamma ampia di tavoli tondi, quadrati e rettangolari, con piani abbattibili e non, caratterizzati da profili diversi per integrarsi, naturalmente, in ogni contesto e abbinarsi a qualsiasi modello di seduta EMU.

Completano lo spazio espositivo le collezioni Terramare e Cone, entrambe dello Studio Chiaramonte/Marin. Famiglia di arredi completa, Terramare è una collezione che ha nel mix di materiali il suo tratto distintivo. Tavoli e poltroncine presentano una struttura in alluminio, che li rende leggeri e maneggevoli; seduta e schienale sono realizzate in eco pelle, per arredare con eleganza priva di formalità sale meeting e aree coworking. Le lampade da esterno Cone s’ispirano alle linee delle abat-jour anni ’50, attualizzate grazie all’uso di materiali innovativi. Cinque le varianti proposte, di cui tre dotate di batterie ricaricabili, per completare con un tocco di originalità ambienti indoor e outdoor, grazie anche alle cover colorate che permettono di “vestire” la lampada in base al mood dell’ambiente.

2018-10-31T00:49:58+00:00