Poltrona

Tami

Poltrona / cod.763-B

Il sistema di sedute Tami di Patrick Norguet ha una struttura di base realizzata con due profili speciali in lega di alluminio 6060 e dettagli in acciaio inox AISI316. Profili speciali sono stati disegnati per consentire il montaggio delle doghe del piano di appoggio con un sistema ad incastro. Le doghe possono essere in Bamboo o in WPC, un composito di legno e fibre di bamboo riciclato; un materiale ecosostenibile, resistente all’acqua, agli agenti atmosferici e batterici, facile da pulire e riciclabile al 100%. Tramite appositi particolari in Nylon stampato, vengono assemblati schienali e braccioli, le cui strutture sono realizzate con tubolari D28 e piatti 30 x 8 in Lega di alluminio 6060. La collezione si compone di: poltrona struttura, divano a 2 posti, divano a 3 posti, struttura angolare, tavolo basso in 2 versioni.
 

Designer: Patrick Norguet

Materiale:  Alluminio - Bambu'

Collezione:  Tami

Wishlist
Wishlist

Dati tecnici

Peso: 54 Kg
Dimensioni L/P/H: 132 x 86 x 84 cm
Carico statico: 200 Kg
Cover: Si
Cover tipo: FC/763
Materiale cuscino: Tessuto Basic|Tessuto Standard|Tessuto Premium

Manutenzione

ALLUMINIO

Per mantenere a lungo il prodotto in buone condizioni, consigliamo una corretta pulizia periodica, particolarmente frequente in località caratterizzate da forte umidità e clima marino. Si raccomanda di pulire le superfici con un panno morbido utilizzando acqua o detergenti neutri. Prolungate ed ininterrotte esposizioni a intense radiazioni UV o a temperature molto rigide possono incidere sulle caratteristiche iniziali del rivestimento estetico colorato costituito da poliestere. Consigliamo di pulire e conservare in luoghi riparati i prodotti durante periodi d’inutilizzo prolungato e invernali.


BAMBU'
Trattandosi di un materiale naturale non trattato risulta essere macchiabile ed esposto all’esterno è ossidabile e quindi tendente al colore grigio. Per ridurre i 2 effetti menzionati si consiglia l’applicazione di olio almeno una volta all’anno. Proprio in funzione del fatto che si tratta di un prodotto naturale la rimozione delle macchie una volta penetrate non è fattibile; il trattamento della superficie prima dell’utilizzo dei materiali aumenterebbe un minimo la possibilità di intervento per la rimozione prima dell’assorbimento. Mentre per quanto riguarda la pulizia ordinaria e l’igienizzazione superficiale è sufficiente utilizzare acque e detergenti neutri.