Poltrona

Lyze

Poltrona / cod.617-T

Leggerezza e nuove combinazioni di forme ispirano la collezione Lyze di Florent Coirier, una linea realizzata in alluminio combinato con l’acciaio. In una prima versione la struttura di sedia, poltrona e relax viene abbinata ad una seduta in alluminio e ad uno schienale ottenuto tramite una trama di tondini di acciaio inossidabile. Nella seconda versione, la struttura in alluminio viene combinata con una seduta in teak FSC 100%, un’interessante combinazione di materiali ottenuta grazie ad un approfondito studio sul material mix. Struttura e schienale sono fissati meccanicamente, tramite l’utilizzo di viti, per consentire di creare numerose combinazioni di colore tra seduta e schienale.
 

Designer: Florent Coirier

Materiale:  Acciaio - Alluminio - Teak

Collezione:  Lyze

Maggiori informazioni
Dove trovarlo

Dati tecnici

Peso: 8.60 Kg
Dimensioni L/P/H: 76 x 72 x 73 cm
Impilabile: 4
Carico statico: 200 Kg
Back Cushion: Si
Test: EN581-1 / EN581-2
Materiale cuscino: Tessuto Standard
Altezza seduta: 40 cm

Manutenzione

ACCIAIO

Per mantenere a lungo il prodotto in buone condizioni, consigliamo di conservarlo durante l’inverno in luoghi chiusi e asciutti in modo da evitare le formazioni di condensa. Prima della stagione invernale e con cadenza trimestrale, se i prodotti sono conservati in prossimità del mare, si raccomanda di pulire le superfici di metallo con un panno morbido utilizzando acqua o detergenti e proteggerle con olio di vaselina o cera per auto.


ALLUMINIO

Per mantenere a lungo il prodotto in buone condizioni, consigliamo una corretta pulizia periodica, particolarmente frequente in località caratterizzate da forte umidità e clima marino. Si raccomanda di pulire le superfici con un panno morbido utilizzando acqua o detergenti neutri. Prolungate ed ininterrotte esposizioni a intense radiazioni UV o a temperature molto rigide possono incidere sulle caratteristiche iniziali del rivestimento estetico colorato costituito da poliestere. Consigliamo di pulire e conservare in luoghi riparati i prodotti durante periodi d’inutilizzo prolungato e invernali.


TEAK

Trattandosi di un materiale naturale, si potrebbero osservare variazioni di colore o anche crepe dovute al grado di umidità e ai bruschi cambiamenti di temperatura. Se non riceve alcun trattamento di manutenzione tramite l’applicazione periodica di comuni e specifici protettivi a base olio, la superficie prenderà una patina grigio argento che può essere eliminata anche con una leggera carteggiatura superficiale e successiva lucidatura con panno di iuta. Piccole macchie superficiali dovute a olio o altri prodotti alimentari devono essere rimosse tempestivamente, prima che il legno possa assorbirle in profondità, carteggiando la superficie interessata e lucidando con un panno di iuta. Quando il legno si bagna per la prima volta è normale che la superficie diventi un poco ruvida quando si asciuga e la levigatura iniziale può essere ripristinata con una leggera carteggiatura superficiale e successiva lucidatura con panno di iuta.